Le regole del galateo durante il pranzo di nozze

Le regole del galateo durante il pranzo di nozze.

Quali sono le regole del galateo a tavola durante il pranzo di nozze? Sono le preziose indicazioni relative ai comportamenti corretti da tenere in questa occasione così speciale e solenne.

Il matrimonio infatti è uno dei riti sociali più antichi e importanti per la nostra società e per questo motivo è naturale che sia proprio il galateo a definirne gli aspetti più importanti, anche perché il ricevimento è uno dei momenti più piacevoli della giornata.

Avere bene a mente le regole del galateo a tavola, permette di non incorrere in imbarazzanti cadute di stile.

Per tutti coloro dunque che desiderano essere assolutamente impeccabili il giorno del banchetto di nozze, di seguito alcune linee guida fondamentali.

Come si sta a tavola

  • La sedia non deve essere né troppo lontana né troppo vicina al tavolo
  • Le mani, quando non sono impegnate con le posate, devono essere appoggiate al bordo del tavolo accanto al piatto
  • Il tovagliolo va posizionato esclusivamente sulle ginocchia e lo si posa a sinistra del piatto ogni qualvolta ci si alzi
  • I gomiti non vanno tenuti sul tavolo ma accostati in basso vicino al corpo

Come si beve

  • Si beve a piccoli sorsi
  • Non si riempie il bicchiere fino all’orlo
  • Ci si asciuga leggermente la bocca prima di bere e dopo aver posato il bicchiere
  • Non si solleva mai il bicchiere per farsi versare da bere
  • Non si copre con la mano il bicchiere per impedire che vi servano nuovamente da bere, basterà solo un lieve cenno
  • Si riempire il bicchiere solo se si è terminato il vino versato prima
  • Non si solleva il mignolo quando si beve
  • Vietato lasciar segni di rossetto sul bicchiere
  • Non si usa il tovagliolo per pulire il bordo del bicchiere
  • Non è buona educazione astenersi dai brindisi. Per gli astemi basterà bagnarsi le labbra per rispettare questa regola

Come si mangia

  • La posata va verso la bocca e non viceversa
  • Mai portare le dita alla bocca
  • Mai portare il coltello alla bocca
  • Il cibo non va mai preso con le mani, fatta eccezione per la frutta e per il pane
  • Ci si serve dai piatti da portata esclusivamente con le posate dedicate
  • Non si inclina il piatto per raccogliere la minestra
  • Vietato soffiare su un boccone troppo caldo
  • Non si parlare con la bocca piena
  • Non si usano stuzzicadenti
  • Se ci si ferma a parlare, le posate si lasciano sul piatto, con la punta all’ingiù, con i manici divaricati e le punte che si toccano
  • Quando si è finito di mangiare, si lasciano le posate sul piatto unite con i manici verso destra

Queste semplici regole, dovranno essere osservate sia dagli sposi che dagli ospiti.

Come si può notare non sono difficili da seguire, anche perché molte di queste sono alla base delle regole della buona educazione a tavola.

Queste sono nozioni base per una Wedding Planner professionista. Un semplice sguardo deve bastare per controllare la situazione e se tutto è al suo posto, in base alle regole del Bon Ton.
Questo ed altro imparerai all’Academy Wedding Planner. Inizierai con un corso di tre giorni, anche se la vera esperienza inizia dopo, quando potrai fare esperienza la mio fianco nell’intera organizzazione di un matrimonio.

Le buone maniere riflettono un’innata predisposizione al rispetto per se stessi e per gli altri.

 

No Comments

Post A Comment